Rcs: Intesa Sanpaolo conferma la diluizione al 4,17% dopo la conversione

(ANSA) Intesa Sanpaolo ha confermato alla Consob la propria diluizione dal 6,54%, dichiarato lo scorso 24 luglio al 4,17% nel capitale di Rcs, al 12 giugno, a seguito della diluizione delle azioni di risparmio in ordinarie. Al 6 giugno, termine ultimo per aderire alla conversione, la banca aveva in pancia il 5,12% del capitale di via Solferino. (ANSA, 16 giugno 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rcs: utile netto 2018 in crescita a 85,2 milioni; dal digitale il 16,7% dei ricavi. Dopo 10 anni torna al dividendo

Da Piero Angela a Bernard-Henri Lévy. Tutti i sostenitori della battaglia per la vita di Radio Radicale

Mediaset, Ps Berlusconi: dobbiamo cambiare passo, espandersi all’estero per crescere ancora