Rcs: Intesa Sanpaolo conferma la diluizione al 4,17% dopo la conversione

(ANSA) Intesa Sanpaolo ha confermato alla Consob la propria diluizione dal 6,54%, dichiarato lo scorso 24 luglio al 4,17% nel capitale di Rcs, al 12 giugno, a seguito della diluizione delle azioni di risparmio in ordinarie. Al 6 giugno, termine ultimo per aderire alla conversione, la banca aveva in pancia il 5,12% del capitale di via Solferino. (ANSA, 16 giugno 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

L’Ue apre un’indagine sull’acquisizione di Shazam da parte di Apple

Tribunale accoglie ricorso di Tim e Vivendi: no a revoca consiglieri

Giornalisti sempre più vecchi, età media da 47 a 58 anni. Casagit: “Frana occupazionale”