Ragazzo cinese muore per aver perso troppe notti a vedere le partite dei Mondiali

(ITALPRESS)  Un ragazzo cinese di 25 anni e’ morto lo scorso weekend a Suzhou: secondo le prime ipotesi, avrebbe trascorso varie notti senza dormire per poter guardare le partite dei Mondiali. Il giovane, riporta la versione brasiliana di “Espn”, e’ stato trovato privo di vita nel suo appartamento sabato scorso, di fronte la tv, poche ore dopo Spagna-Olanda 1-5 che in Cina e’ terminata attorno alle 5 del mattino. La differenza di fuso orario col Brasile di 11 ore fa si’ che tutte le gare vengano trasmesse tra mezzanotte e le sei in Cina e stando all’autopsia dell’ospedale di Xiangcheng, la morte del ragazzo sarebbe da collegare all’eccessiva mancanza di sonno. Del resto non e’ il primo caso visto che in passato, durante Mondiali ed Europei, altri telespettatori cinesi abbiano sofferto problemi fisici fino a morire a causa delle tante notti trascorse davanti alla tv, senza riposare adeguatamente. (ITALPRESS 16 giugno 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi