Banzai pensa a Piazza Affari. Forse già nel 2015

(MF-DJ) Nel futuro di Banzai c’è la quotazione in Borsa, forse gia’ nel 2015. 

Lo scrive il Messaggero, secondo cui l’a.d. e fondatore del gruppo, Paolo Ainio, ha spiegato che “ci lavoriamo nel senso che fa parte del destino probabile di questa azienda”. 

Ainio ha aggiunto che l’obiettivo del primo operatore italiano di e-commerce con 156 milioni di ricavi e la proprieta’ di siti come GialloZafferano, eprice e Studenti.it, e’ vincere la sfida con i concorrenti stranieri concentrandosi sull’Italia dove “l’ecommerce puo’ raddoppiare nei prossimi 4 anni in termini di business”.

(END) Dow Jones Newswires 

June 19, 2014 03:56 ET (07:56 GMT)

Paolo Ainio (foto: Publicomnow)

Paolo Ainio (foto: Publicomnow)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Facebook, nel 2017 raddoppiata la spesa per lobbying in Ue. Da 1,2 a 2,5 milioni di euro

Nbc entra nel consorzio OpenAp dove raggiunge Fox, Turner e Viacom

Formiche, Roberto Arditti nel Cda e direttore editoriale. Cresce l’ebitda di Base Per Altezza