Editoria

19 giugno 2014 | 12:02

Giunti è il terzo gruppo editoriale italiano con un fatturato di 195 milioni di euro. Sergio Giunti: grazie anche a Peppa Pig che negli ultimi 2 anni ha venduto oltre 7 milioni di copie

L’Assemblea dei soci di Giunti Editore, terzo gruppo editoriale italiano, ha approvato ieri, 19 giugno 2014, il  bilancio 2013 (pdf). Secondo quanto riporta il comunicato stampa dell’editrice, il Presidente di Giunti Editore, Sergio Giunti, ha commentato: “Il 2013 è stato un anno positivo per il Gruppo Giunti, nel quale abbiamo consolidato la terza posizione di mercato con una quota in notevole progresso. Abbiamo investito su nuovi autori italiani e stranieri, rafforzato la catena di librerie che ora conta oltre 170 punti vendita su tutto il territorio nazionale, lanciato sul mercato 550 novità editoriali, con un catalogo di e-book in forte crescita, ed è proseguito il successo delle varie collane tra cui in particolare “Peppa Pig”, il personaggio che ha conquistato i più piccoli vendendo negli ultimi 2 anni oltre 7 milioni di copie. La forte attenzione nei confronti dei settori che riteniamo strategici per lo sviluppo del Paese, come l’editoria per ragazzi e il mondo della scuola, nei quali da anni siamo in prima linea in termini di ricerca e innovazione, continuerà a caratterizzarci e guidarci nello sviluppo di iniziative all’avanguardia in collaborazione con prestigiosi partner nazionali e internazionali, tra cui Microsoft Italia, Intel Italia e Treccani, Istituto dell’Enciclopedia Italiana. Il Gruppo, oggi tra i leader dell’editoria nazionale, grazie a una storia di crescita conseguita attraverso una strategia mirata di acquisizioni, capillarità e diversificazione della rete distributiva, è pronto ad affrontare le sfide di un mercato che in questi anni ha subito profonde trasformazioni e nel quale la strategia vincente richiederà un sapiente equilibrio fra tradizione e modernità. La recente partnership con Amazon, leader mondiale nell’e-commerce, rappresenta una pietra miliare per l’evoluzione strategica di Giunti nel mondo digitale”.

Sergio Giunti (foto Olycom)

Sergio Giunti (foto Olycom)

Principali risultati al 31 dicembre 2013

I Ricavi netti si sono attestati a 195,4 milioni di euro; si segna nell’editoria di varia il successo delle vendite della collana di libri per bambini ispirata al personaggio “Peppa Pig”, trainata dall’eccezionale successo dell’omonima serie televisiva. Buone le performance del settore scolastico e prescolastico, con Giunti Scuola, Giunti- Tancredi Vigliardi Paravia Editori ed Edizioni Del Borgo. Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) è pari a 20,4 milioni di Euro (10.4% sul fatturato).

Il 2013 chiude con un Utile Netto pari a 11,0 milioni di euro, in forte crescita (+97%) rispetto a 5,6 milioni di Euro nel 2012. Si segnala che il risultato netto è influenzato da molteplici fattori: proventi straordinari netti per 2,1 milioni di euro, derivanti dalle cessioni di partecipazioni non più strategiche per i piani di sviluppo dei prossimi anni; il miglioramento della gestione finanziaria, rafforzata dall’ottimo andamento degli strumenti IRS e dalla realizzazione di utili su cambi derivanti dalla chiusura di finanziamenti in valuta; la minor incidenza delle imposte d’esercizio.

Il Patrimonio Netto è pari a 75,7 milioni di euro, in incremento rispetto a 69,6 milioni di euro nel 2012.

La Posizione Finanziaria Netta è pari a -28,8 milioni di euro, in miglioramento rispetto a -41,3 milioni di euro nel 2012. Il rapporto Posizione Finanziaria Netta / Patrimonio Netto è pari a 0,38x (0,59x nel 2012). Il miglioramento della Posizione Finanziaria Netta deriva principalmente dal cash flow positivo determinato dai buoni risultati della gestione ordinaria e dallo smobilizzo delle partecipazioni cedute nel corso dell’esercizio.

Eventi di rilievo

Nei primi mesi del 2014 è stato siglato un accordo strategico tra Giunti al Punto e il leader mondiale delle vendite on-line, Amazon, per la vendita in esclusiva nel canale libreria dei tablet Kindle Fire e degli e-reader Kindle e per la realizzazione di un sito di e-commerce. La partnership avviata, ad oggi unico caso al mondo, consentirà di integrare la capillarità della rete distributiva del gruppo con una struttura logistica all’avanguardia come quella di Amazon, al fine di raggiungere e servire al meglio i clienti tradizionali così come quelli più orientati alle moderne forme di commercio elettronico, fornendo un servizio completo e sfruttando al meglio tutte le possibili sinergie.

Il gruppo ha acquisito una partecipazione del 30% in Studio Campedelli Srl, importante azienda di produzione di programmi televisivi e lungometraggi animati, con la quale nel mese di febbraio ha presentato, in un road show destinato agli operatori del settore, il cartone animato coprodotto da Giunti Editore, RAI Fiction, M4E, Studio Bozzetto e Studio Campedelli, basato sul personaggio di “Topo Tip”, già protagonista di una collana della casa editrice e forte di un successo editoriale internazionale, che andrà in onda sui canali tematici RAI Yo Yo e su RAI DUE a partire dal prossimo autunno.

I ricavi attesi dall’operazione deriveranno, oltre che dalla vendita dei prodotti editoriali e dei diritti televisivi, dalla cessione dei diritti derivati relativi ai prodotti di merchandising di ogni genere (articoli di abbigliamento, cancelleria, prodotti alimentari, ecc…), in tutti i paesi del mondo.

Proseguono le aperture di nuovi punti vendita della catena Giunti al Punto, con particolare attenzione a stazioni, aeroporti, centri commerciali e luoghi di grande affluenza di pubblico.

Evoluzione prevedibile della gestione

L’obiettivo per il 2014 è contrastare la difficile congiuntura economica italiana e di settore attraverso un’attenta politica editoriale e investimenti mirati allo sviluppo delle aree di business ritenute strategiche per lo sviluppo. È significativo in tal senso l’investimento portato avanti per la produzione del cartone animato basato sul personaggio di “Topo Tip”, con l’obiettivo di accrescere il peso dell’attività di licensing. Il Gruppo è sempre attento all’evoluzione del mercato del libro in tutte le sue forme, ed è pronto e strutturato per affrontare le continue sfide di un settore sempre più competitivo, con l’obiettivo di consolidare la propria posizione e aprirsi al mercato internazionale.

Scarica il Bilancio 2013 (pdf)