Nest Labs, partner di Google, apre la propria piattaforma a sviluppatori esterni

(MF-DJ) La controllata di Google Nest Labs ha deciso di aprire la propria piattaforma a sviluppatori esterni, con una mossa mirata a consentire collegamenti internet tra dispositivi diversi. Con l’accesso alla piattaforma sarà possibile creare sistemi di controllo a distanza di elettrodomestici, automobili e altri dispositivi attraverso un unico sistema operativo che Nest intende sviluppare, utilizzando come hub i propri apparecchi. Finora la stessa Google ha concluso partnership simili con Nest Labs, che produce tra le altre cose rilevatori di fumo e termostati. In base all’accordo, il braccio digitale Google Now regola la temperatura dell’abitazione quanto l’utente torna a casa.
Il controllo degli elettrodomestici e il loro funzionamento a seconda delle esigenze dell’utente rappresentano la nuova frontiera della tecnologia, in cui Google e i suoi rivali sperano di ritagliarsi un ruolo di primo piano.
Apple ha sviluppato la App HomeKit per il controllo delle luci dal dispositivo mobile, mentre Quirky si sta preparando a lanciare Wink, un sistema operativo che punta al controllo delle apparecchiature domestiche. (MF-DJ 24 giugno 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Milan: Paolo Scaroni nominato presidente. Sarà anche amministratore delegato ad interim

Rai, lunedì la ratifica del nuovo Cda. A seguire ad e presidente designati dal Consiglio dei ministri

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram