Giacomelli: “Sulla banda larga l’Italia è ultima in Ue, è imbarazzante”

(ANSA) “Su 28 Paesi europei l’Italia è ultima nello sviluppo della banda larga: è una situazione imbarazzante”. Così il sottosegretario allo Sviluppo economico, con delega alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli, ha descritto l’arretratezza dell’Italia in materia di infrastrutture di tlc. Intervenendo al convegno “Telco per l’Italia” organizzato dal Corriere delle Comunicazioni, Giacomelli ha parlato di un “ritardo da colmare” e per questo ha invitato gli operatori a “riconsiderare il piano di investimenti sull’Italia”. Il governo, ha aggiunto, “è disponibile a un tavolo di confronto permanente, a patto che non ci siano sul tappeto solo risorse pubbliche. Chiediamo – ha concluso – la capacità di una scommessa preveggente anche ai grandi gruppi che vogliono lavorare in Italia”. (ANSA, 24 giugno 2014)

Antonello Giacomelli (foto Olycom)

Antonello Giacomelli (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci