Stretta sulle intercettazioni nella riforma della Giustizia

(TMNews)  Il progetto di riforma della giustizia del governo Renzi verrà presentato lunedì in Consiglio dei Ministri a quanto riferisce Repubblica che ne ha preso visione, o ne ha parlato con il ministro Andrea Orlando. Fra i punti cruciali, ci sono la stretta sulle intercettazioni e il ritorno del falso in bilancio.
Poi la stretta sulle intercettazioni. Il progetto non vieta l’uso degli ascolti, ma vuole limitare la loro diffusione: vieta che le telefonate finiscano subito nelle ordinanze di custodia cautelare, dove le intercettazioni verrebbero riassunte: vieta inoltre di dare le copie alle parti prima dell’udienza stralcio: gli avvocati potrebbero solo ascoltare le registrazioni. (TmNews, 26 giugno 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Milan: Paolo Scaroni nominato presidente. Sarà anche amministratore delegato ad interim

Rai, lunedì la ratifica del nuovo Cda. A seguire ad e presidente designati dal Consiglio dei ministri

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram