Diritti tv: fissato a mezzanotte il limite per l’assegnazione da parte della Lega Serie A

(ANSA) E’ stato fissato a mezzanotte e non a mezzogiorno il limite per assegnare i diritti tv da parte della Lega di serie A. E’ la lettura del bando adottata dai presidenti dei club e dall’advisor Infront prima della ripresa dell’assemblea che, sospesa ieri, non è ancora ricominciata. Secondo il bando, “con la presentazione dell’offerta il soggetto proponente si impegna incondizionatamente a mantenere la medesima irrevocabile per un periodo di 21 giorni dalla data di apertura della busta”, avvenuta il 5 giugno scorso. Secondo l’interpretazione prevalente ieri il limite per ritenere vincolanti le offerte era fissato a mezzogiorno di oggi, ma in mattinata, mentre i presidenti dei club erano riuniti informalmente, è prevalso la tesi di sfruttare l’intero arco temporale del ventunesimo giorno. (ANSA, 26 giugno 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi