Comunicazione

26 giugno 2014 | 17:04

Gubitosi: stiamo studiando la disponibilità sul territorio Roma-Milano di sedi Rai più funzionali e compatibili con i nuovi standard

(ANSA)  ”C’è l’idea di ammodernare il parco immobiliare della Rai. E’ apparso un bando per Milano come per Roma e poi vedremo anche le sedi regionali che nascono, per così dire, in un’altra epoca”. Così il direttore generale della Rai, Luigi Gubitosi, ha risposto a margine della presentazione del festival della Comunicazione nella sede Rai di Corso Sempione, alle domande sul futuro del palazzo milanese e delle altre sedi Rai. “Occorre trovare sul territorio sedi più funzionali, economicamente più sostenibili e tecnologicamente più ricettive ai nuovi standard – ha proseguito – questo ad esempio è un palazzo nato per la radio”. Il dg ha specificato che non ci sono soluzioni già definite e che: “stiamo studiando ed essendo un ente pubblico dobbiamo iniziare con la raccolta di informazioni su quello che è disponibile sul territorio”. “Sia viale Mazzini per un problema tecnico legato alla presenza di amianto nella struttura, sia Milano che ha un problema di obsolescenza, oltre a una serie di sedi regionali nate in un’altra epoca ed ora sovradimensionate, saranno rese più funzionali – ha spiegato ancora Gubitosi – è chiaro poi che quello che non verrà utilizzato, verrà messo sul mercato”. Alla domanda sulla possibile creazione di un fondo per la vendita di tali sedi, Gubitosi ha risposto: “Su questo punto non saprei rispondere al momento ma spesso la soluzione più semplice è quella più efficace”.(ANSA 26 giugno 2014).