Editoria

27 giugno 2014 | 10:19

Inizia il corso di perfezionamento ‘Maria Grazia Cutuli’ per gli inviati in aree di crisi

(AGI) E’ il 7 luglio il termine per le preiscrizioni al corso di perfezionamento “Giornalismo per inviati in aree di crisi – Maria Grazia Cutuli”, attivato per l’anno accademico 2014-2015 presso il Dipartimento di Scienze storiche, filosofico-sociali, dei beni culturali e del territorio della Macroarea di Lettere dell’Universita’ degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Giunto alla sua settima edizione e dedicato alla giornalista uccisa in un agguato in Afghanistan nel 2001, il corso e’ in convenzione con la Fondazione Maria Grazia Cutuli Onlus, lo Stato Maggiore del ministero della Difesa e la Croce rossa italiana. Ventotto i posti disponibili, di cui fino a 6 riservati a personale delle forze armate e 2 alla Croce rossa italiana. Il percorso di studi e’ aperto ai giornalisti iscritti all’Albo o che siano in possesso del certificato di completamento del praticantato presso una delle Scuole di giornalismo operanti in convenzione con l’Ordine dei giornalisti; necessario anche il possesso di un diploma di laurea triennale, specialistica o magistrale (nuovo ordinamento) o quadriennale (vecchio ordinamento). Il corso, che ha durata complessiva di 3 mesi per un numero di 225 ore complessive, si articolera’ da settembre in attivita’ formative in aula con lezioni e tirocini a cura della Croce rossa italiana e in attivita’ in zone d’operazione ed esercitazioni pratiche presso le strutture addestrative delle forze armate in Italia. La frequenza e’ obbligatoria. Per conseguire l’attestato finale, previsto alla fine delle lezioni e dopo il superamento della prova finale, e’ necessario partecipare almeno al 70% di tutte le attivita’ formative in sede universitaria e all’80% delle attivita’ proposte da ciascuno degli enti convenzionati. (Agi, 27 giugno 2014)