New media

27 giugno 2014 | 11:55

Padiglione Italia Expo 2015 e le Scuole Civiche di Milano twittano con il mondo

(ITALPRESS) Un live tweeting in cinque lingue annuncia la collaborazione tra Padiglione Italia Expo 2015 e le Scuole Civiche di Milano. Questa mattina saranno presentati, presso la sede di Milano Lingue, i contenuti della Convenzione con Fondazione Milano, una tappa significativa del percorso verso il 2015. Padiglione Italia, coerentemente con il tema del Vivaio, la metafora che l’Italia ha scelto per declinare i temi di Expo 2015, sta realizzando una serie di iniziative volte a valorizzare i giovani talenti della citta’ e del Paese. In questa prospettiva si e’ costruita la sinergia tra Fondazione Milano e Padiglione Italia, che mette al centro della riflessione sul Vivaio la formazione dei giovani. In base alla convenzione, gli studenti di Milano Lingue, coordinati dal Direttore Pietro Schenone, tradurranno il sito web di Padiglione Italia in inglese e il “Padiglione Italia web magazine” in inglese e in francese (in collaborazione con l’ITIRI dell’Universita’ di Strasbugo); la traduzione in cinese e giapponese sara’ realizzata grazie alla collaborazione con L’Istituto Confucio dell’Universita’ degli Studi di Milano. L’accordo con Fondazione Milano amplia significativamente il pubblico e la portata del magazine, contribuendo a stimolare il dibattito e la riflessione a livello internazionale sui grandi temi dell’Esposizione Universale. Con il contributo di Padiglione Italia Fondazione Milano istituira’ una cattedra del corso di traduzione Inglese e assegnera’ alcune borse di studio per l’anno accademico 2014/2015. La collaborazione con Fondazione Milano coinvolge anche gli studenti delle scuole Milano Cinema e Televisione che saranno autori/registi di contributi video sull’evoluzione del Padiglione. La realizzazione di servizi coinvolgera’ anche studenti e docenti del modulo del corso di sceneggiatura della Scuola. Si sta lavorando anche per costruire una collaborazione con la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado e la Scuola di Teatro Paolo Grassi, che saranno protagonisti di performances e spettacoli durante il fitto palinsesto di eventi che partira’ il primo maggio 2015. Durante la conferenza verra’ presentata la nuova edizione di Good News, il TG futuribile del web magazine di Padiglione Italia, prodotto nella nuova versione da A.C. DinamoLab da un’idea e per la regia di Stefano Scialotti. Il tg, online dal 30 giugno su Padiglione Italia web magazine, e’ realizzato da Milano Lingue ed ha come tema la conoscenza delle lingue quale elemento fondamentale di integrazione socio – culturale. E’ in programma anche un’edizione con la Scuola di Cinema. Al termine della conferenza verra’ proiettato in anteprima il film documentario “Aspettando Expo 2015″, realizzato dagli studenti di Milano Cinema e Televisione che, per l’occasione, hanno prodotto anche un trailer di presentazione. Il documentario verra’ presentato da Santiago Torresagasti, diplomando della Scuola, che ne ha curato la regia. Per garantire la massima diffusione dei lavori, gli studenti di Milano Lingue, coordinati dalla Prof.ssa Scenini, realizzeranno il live tweet dell’evento in italiano, inglese, francese, russo e nederlandese con hasthag #VivaioItalia. Infine, per assicurare la fruibilita’ dell’evento anche ai non udenti, la conferenza verra’ tradotta nella lingua italiana dei segni (LIS) da parte di alcuni rappresentanti di Ainos (Associazione interpreti di lingua italiana). Relatori dell’incontro, Cesare Vaciago, direttore generale Padiglione Italia Expo 2015, Marilena Adamo, presidente d Fondazione Milano – Scuole Civiche, Alessandra Lavagnino, direttore del centro Confucio dell’Universita’ degli studi di Milano.  (Italpress, 27 giugno 2014)

Pietro Schenone,

Pietro Schenone, direttore di ‘Padiglione Italia web magazine’