30 giugno 2014 | 15:35

Tra meno di un anno a Milano arriveranno 20 milioni di visitatori per Expo 2015. Havas Media Group lancia il progetto di comunicazione ‘flotta’

A meno di un anno all’inizio dell’Esposizione Universale che avrà luogo a Milano da maggio 2015 fino alla fine di ottobre, Havas Media Group presenta ai clienti il progetto “flotta” per permettere alle aziende di presidiare l’evento che sarà per la città, ed in generale per il nostro paese, un’opportunità di sviluppo, di melting pot culturale e creativo senza eguali. 

Secondo il comunicato stampa del gruppo, l’evento porterà a Milano circa 20 milioni di visitatori, di cui circa 13 milioni di italiani, 4 dall’Europa e 3 dal resto del mondo, trasformando l’Expo 2015 in un importante occasione di Brand exposure ed engagement.

La città di Milano si sta evolvendo fra nuove infrastrutture, zone pedonali, luoghi di interesse, dove il programma dell’Expo in Città , il “fuori salone” dell’Esposizione, ha in previsione numerosi eventi e presidi. Tutto però è ancora estremamente work in progress ed in divenire. Per dare dunque modo alle aziende che, nonostante l’incertezza in merito alle informazioni disponibili ad oggi, intendono sfruttare questa opportunità per comunicare i propri prodotti, Havas Media Group ha strutturato una modalità strategica che permetta alle aziende di progettare con il giusto anticipo il proprio presidio sulla città di Milano: il progetto “flotta”. La Flotta Havas Media Group è costituita da un gruppo di veicoli mobili e totalmente personalizzabili, diversi tra loro per dimensione e capacità; ogni componente della flotta può essere adibito a temporary store, bar o lounge in base agli obiettivi di comunicazione ed in sinergia con l’’intero progetto. Un progetto studiato per essere dunque dinamico e flessibile, ossia capace di essere mobile sul territorio, in funzione al target di interesse e alla definizione dei punti strategici della città di Milano, che saranno definiti solo nel prossimi mesi. Sarà inoltre un progetto integrato, ovvero comprensivo di meccaniche di recruitment e data catching tramite app mobile, che prevedrà un supporto da parte dei nostri team di esperti per la parte social e digital pr al fine di sostenere e comunicare le attività sul territorio. Infine sarà un progetto indipendente, cioè slegato dalle tempistiche organizzative dell’Expo che rischiano di giungere troppo a ridosso dalla partenza (maggio 2015) e di non consentire la progettazione di un piano di comunicazione con le relative piattaforme digitali adeguate.

La Flotta è il frutto dell’esperienza di Havas Media Group che, con le competenze e gli strumenti di un’agenzia di comunicazione integrata, ha creato 6 mesi fa un team di lavoro dedicato all’Expo, in grado di personalizzare questa modalità strategica sulla base dei singoli brief ed obbiettivi aziendali.
L’intera città subirà trasformazioni sia in termini di spazi che di servizi e il programma tematico del “fuori salone” dell’Esposizione, l’Expo in Città, coinvolgerà nei 6 mesi temi come letteratura, fashion, musica, agricoltura e architettura.

Isabelle Harvie-Watt, CEO & Country Manager di Havas Media Group commenta: “Tutti i contenuti editoriali sviluppati saranno coerenti con il tema generale dell’Expo, incentrato sulla sostenibilità e la protezione delle risorse. Questo evento sarà dunque una grande opportunità per le aziende che vorranno organizzare delle attività, non solo per avere una copertura importante sui target inclusi quelli più giovani ed evoluti, ma anche per associare il proprio brand ad un contesto di economia positiva, partecipativa, sostenibile.”

 

Isabelle Harvie-Watt ceo e country manager di Havas Media Group

Isabelle Harvie-Watt ceo e country manager di Havas Media Group