Televisione

01 luglio 2014 | 8:48

Gli operatori di Borsa londinesi scommettono sul progetto Sky Europe che integra 21st Century Fox, Sky Deutscheland e Sky Italia

Ieri, seconda seduta consecutiva di rialzo a Londra per BSkyB che guadagna l’1,5%, e viaggia in controtendenza rispetto all’indice Ftse100, sulla scommessa degli operatori che stia per subire un’accelerazione il progetto Sky Europe, cioe’ l’integrazione con le controllate di 21st Century Fox, Sky Deutscheland e Sky Italia. Secondo quanto riportato dal Telegraph nel week end il momento piu’ adatto per portare a termine l’operazione potrebbe essere proprio nella finestra tra l’asta dei diritti della Serie A italiana, che si e’ chiusa giovedi’ scorso, e la gara per le licenze della Premier League inglese a fine anno. Questo perche’ uno dei temi rilevanti per completare il deal, prima delle tematiche legate al business nel Regno Unito, e’ il profilo finanziario di Sky Italia in termini di costi e di scenario competitivo. L’esito della gara per la Serie A, con Sky che portera’ a casa tutti i match sulla piattaforma satellitare e Mediaset che otterra’ le partite delle otto squadre principali in digitale, permette maggiore chiarezza sulle prospettive e di entrare nel merito delle valutazioni: a questo proposito pero’, secondo Nomura, lo scenario delineatosi post-gara potrebbe permettere a Fox (azionista di Sky Italia) di strappare un prezzo piu’ basso di quanto desiderato “sebbene dal nostro punto di vista circa 3 miliardi di euro sembrano ancora ragionevoli”.(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Sky Italia non e’ riuscita nel suo tentativo di ottenere l’esclusiva, scrive Nomura, lasciando Mediaset “in una posizione piu’ forte”. Secondo gli stessi analisti, il tentativo del broadcaster italiano di assicurarsi l’esclusiva delle migliori squadre di Serie A sia via satellite sia via digitale puntava da una parte a controbattere all’esclusiva per la Champions League 2015-18 ottenuta da Mediaset, a migliorare le sue prospettive commerciali a spese del gruppo di Cologno e a frenare il progetto di partnership nella pay tra Mediaset e altri player.

Rupert Murdoch (foto: Politico.com)

Rupert Murdoch (foto: Politico.com)