01 luglio 2014 | 16:17

Vaccarono, Google Italy: il paradosso italiano è che siamo un Paese straordinariamente adatto alla crescita digitale ma drammaticamente arretrato

Solo il 20-30% delle aziende italiane hanno una presenza online, una situazione che ci colloca ultimi in Europa dove, ad esempio, un Paese come la Spagna ha il 40-50% di imprese sul web. Il paradosso italiano, dice Fabio Vaccarono country managing director di Google Italy alla presentazione oggi a Milano di SmartSite di Seat Pg, è che siamo un Paese straordinariamente adatto alla crescita digitale ma drammaticamente arretrato su questo stesso fronte.  Abbiamo imprenditori geniali, continua Vaccarono, che però  non sono abituati a fare i conti col mondo digitale ed è un peccato perchè il made in Italy è sempre molto richiesto: le ricerche su Google relative al Made in Italy crescono ogni anno del 13%.

Il sistema delle piccole e medie imprese italiane deve quindi recuperare al più presto il gap digitale che lo divide dal resto del mondo.
I principali ostacoli che le Pmi incontrano nel processo di digitalizzazione, secondo il country managing director di Google Italy, sono la mancanza di consapevolezza delle opportunità offerte dal web e la sottovalutazione della portata globale che un’adeguata presenza in Rete potrebbe avere sul business. A queste considerazioni va aggiunta una generale mancanza di conoscenza della complessità tecnologica e di funzionamento delle dinamiche digitali.

Fortunatamente, dice  Vaccarono, l’Italia primeggia nel mondo per utilizzo del mobile: l’on the go è una leva che potrebbe dunque far recuperare al Paese un po’ di quel gap.

Vaccarono Fabio (foto Olycom)

Vaccarono Fabio (foto Olycom)

Fabio Vaccarono è intervenuto  in occasione della presentazione del servizio SmartSite di Seat Pg  che offre alle PMI la possibilità di avere un sito web personalizzato, ideato e realizzato per il raggiungimento degli obiettivi di business.

“L’offerta SmartSite è la dimostrazione tangibile di quanto Seat PG sia in grado di mettere a disposizione delle Piccole e Medie Imprese e del mondo dei Professionisti, soluzioni fino ad oggi appannaggio esclusivo delle grandi Aziende. Tra le tante novità, uno dei punti di particolare attrattiva degli SmartSite è il prezzo contenuto, che permette a tutti di accedere a tecnologie e servizi di webmaketing d’avanguardia”, dice Mauro Gaia, direttore vendite e marketing di Seat PG Italia.

Gli SmartSite, prosegue il comunicato del gruppo torinese,  sono siti web “chiavi in mano” con tecnologia responsive design, che garantisce che il sito sia visibile e navigabile da ogni dispositivo, fisso e mobile: personal computer, tablet, smartphone e smart tv. Aspetto, questo, che le aziende non possono più trascurare, visto che il 44% delle ricerche su Google arriva da smartphone, con un tasso di crescita annuo superiore al 50%.

Con l’obiettivo di sfruttare le dinamiche virali del web, fidelizzare e allargare la base di utenti, SmartSite offre anche tutte le moderne funzioni di social networking avanzate, per condividere i contenuti del sito tramite le principali web community presenti in rete (Facebook, Twitter, Google+, Pinterest).
“A poche settimane dal lancio, oltre 2.000 Clienti hanno aderito alla nostra nuova offerta, a dimostrazione di quanto questa effettivamente soddisfi le aspettative e le esigenze delle Imprese, che devono muoversi in un mercato sempre più competitivo e guidato da modalità di fruizione multi device”, continua Gaia.

SmartSite, facendo leva sulle potenzialità del network informativo Seat PG Italia (PagineBianche, PagineGialle, Tuttocittà, Europages, ecc.) trasforma il sito web di ogni PMI da statico a dinamico, proponendo a ogni visitatore il contenuto più in linea con i suoi interessi e le sue abitudini online. “Attraverso le nuove frontiere del website engagement, il sito si modifica in base alle abitudini di navigazione di ogni utente e propone contenuti e approfondimenti differenti; grazie a questa tecnologia, anche le realtà medio piccole hanno la possibilità di sfruttare logiche di targetizzazione intelligente, rendendo l’esperienza di navigazione dei propri clienti funzionale ed efficace”, spiega Gaia.

SmartSite offre anche la possibilità di integrare nel sito contenuti e applicazioni multimediali – come audio, video, slideshow, app social o un presentatore web che accompagna gli utenti nella navigazione – per rendere la navigazione del sito più coinvolgente e per sfruttare la visita per obiettivi di business. La struttura dei siti è ottimizzata per i motori di ricerca a partire ovviamente da Google e sfrutta tutti i back link dalle directory Seat PG per garantire la migliore performance possibile.
Per la realizzazione dei siti, Seat PG mette a disposizione dei propri clienti un team di professionisti che studia soluzioni ad hoc per ogni necessità – sia dal punto di vista grafico sia dei contenuti. Un servizio di assistenza dedicato permette di modificare e aggiornare ciascun sito web nel corso del tempo, anche in funzione delle continue evoluzioni del mondo web. Inoltre, la piattaforma tecnologica Smart Editor 3.0 consente ai nostri clienti di aggiornare autonomamente, in tempo reale, i contenuti del proprio sito in modo semplice e intuitivo.

Mauro Gaia, di Seat PG

Mauro Gaia, di Seat PG