10 luglio 2014 | 8:46

Allo studio una superconcessionaria web per sfidare Google che unisce Mediamond, Manzoni, Rcs e Banzai. Lo dice il Messaggero

Una nuova concessionaria per la raccolta dell’adv online, in grado di fronteggiare i colossi del web: sarebbe questo il nuovo progetto cui starebbero lavorando Manzoni (concessionaria del gruppo L’Espresso) e Mediamond (Mediaset, joint venture tra Mondadori Pubblicità e Publitalia ’80).

Uno strano, ma non troppo, matrimonio di interesse tra Silvio Berlusconi e Carlo De Benedetti nella pubblicità on line, allargato a Rcs Pubblicità a Banzai.

Sulla rampa di lancio, scrive il Messaggero, c’è un progetto per la creazione di una concessionaria di pubblicità per il web. Il piano è alle battute iniziali, ma già ci sono le prime autorizzazioni degli organi deliberanti delle società coinvolte.

Nella pausa estiva, spiega il quotidiano, si dovrebbe costituire la società dove ciascuno dei quattro soci metterà qualche decina di migliaia di euro. I quattro soci dovrebbero sottoscrivere quote paritetiche del 25%: in campo ci sono Mediamond (joint venture al 50% tra Mondadori Pubblicità e Publitalia), la Manzoni, polmone pubblicitario de L’Espresso, Rcs e Banzai, holding specializzata in e-commerce e pubblicità controllata con il 28,1% a testa dal fondatore Paolo Ainio e dalla Sator di Matteo Arpe, che sta studiando lo sbarco in Borsa.

Fonti: Il Messaggero da Tvdigitaldivide.it

Berlisconi e  De Benedetti (foto Affaritaliani)

Berlisconi e De Benedetti (foto Affaritaliani)