Mercato

14 luglio 2014 | 11:59

Univisual, società di consulenza per l’identità di marca, si aggiudica il primo premio alla XXVII edizione del Premio Agorà

Durante la serata di sabato 12 luglio 2014, all’evento di premiazione svolto presso i saloni dell’Hotel Excelsior Hilton di Palermo, Univisual, società leader nella consulenza per l’identità di marca,  sale sul palco per ricevere il primo premio al 27° Premio Agorà nella categoria “Immagine Coordinata”. Il riconoscimento è stato attribuito grazie al progetto del sistema di identità sviluppato per una innovativa start-up italiana.Si legge nel comunicato che il  premio è stato assegnato a Univisual per lo sviluppo del sistema di identità della pionieristica start-up nel settore dei complementi di design di interni basata sul concetto di “fiamma d’arredo”, denominata Vanixa.
L’intervento di creazione della Brand Identity per Vanixa, riceve dalla giuria – composta da autorevoli personalità del settore – il premio per la miglior immagine coordinata dell’anno con la seguente motivazione: “La declinazione innovativa del logo in un vero e proprio format stilistico moderno e accattivante, rende l’identità della marca completamente nuova”.
Con l’intento di supportare la creatività italiana nel mondo, Univisual ha affiancato l’azienda nel suo processo di start-up, definendo una strategia di marca e una Brand Identity capaci di incarnare l’originale filosofia e la visione di un prodotto totalmente nuovo.A ritirare il premio, insieme a Univisual, per Vanixa è salito sul palco Fabio Vannini che, dopo esperienze in Unilever, Sector, Expert, IperCoop fonda Vanixa nel 2013 con l’idea di proporre prodotti rivoluzionari a livello globale dal forte spirito italiano, ha commentato: «questo riconoscimento è per me una conferma dell’importanza che ricopre il brand per competere sul mercato internazionale, specialmente se l’offerta non rientra nei classici canoni merceologici».
Il Premio Agorà è stato creato nel 1986 dal Club Dirigenti Marketing –associazione nata per volontà di dieci soci fondatori, tra cui alcuni dirigenti della Società F.lli Averna S.p.A. – con lo scopo di valorizzare e incentivare la comunicazione più innovativa. Giunto quest’anno alla sua XXVII edizione, il Premio riconosce l’eccellenza dei progetti che si distinguono per originalità e orientamento strategico. La giuria, presieduta da Salvatore Limuti – fondatore e Presidente del Premio Agorà – è composta dai rappresentanti delle principali associazioni del settore: Acpi, Adico, Aism, Assocomunicazione, Assirm, Cdm, Federpubblicità, Iaa, Iulm, Pubblicità  Progresso, Upa.