Chi paga il canone Rai deve essere considerato azionista. Lo dice Laura Boldrini, presidente della Camera

(ITALPRESS)  “Tutti coloro che pagano il canone Rai meritano di essere considerati come azionisti di fatto. Spero che nel dibattito sulla nuova Rai i partiti facciano un passo indietro senza interferire, dovranno rinunciare al radicato vizio di chiedere al mio partito cosa spetta”. Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, aprendo la presentazione del rapporto annuale dell’Autorita’ per le garanzie nelle Telecomunicazioni. (ITALPRESS 15 luglio 2014).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci