Il Tg1 ha paragonato le vicende del casertano a quello che sta succedendo alla Striscia di Gaza. Deve chiedere scusa. Lo dice Gelli, deputato Pd

(AGI)  “Al Tg1 delle 13.30 un servizio di cronaca sulla tensione di questi giorni con gli immigrati a Castel Volturno ha paragonato la localita’ teatro degli scontri, Pescopagano, alla Striscia di Gaza. Un paragone improprio e fuori luogo, proprio nei giorni in cui da Israele arrivano bollettini di guerra con morti e feriti. Il Tg1 farebbe bene a valutare eventuali scuse”. E’ quanto dichiara il deputato del Partito democratico Federico Gelli. “I fatti di cronaca del casertano – spiega Gelli – sono molto gravi, ma creare un parallelo con quanto sta succedendo a Gaza appare decisamente inopportuno e per nulla rispettoso della sofferenza per lo scenario di vera e propria guerra che vede contrapposti il braccio armato di Hamas e l’esercito israeliano, con il coinvolgimento delle popolazioni civili. Dal telegiornale della rete ammiraglia Rai e’ lecito attendersi maggiore attenzione”. (AGI 15 luglio 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi