Arti Grafiche Boccia chiude il 2013 con un fatturato di 44 milioni di euro (+2% sul 2012)

Arti Grafiche Boccia nel 2013 ha chiuso con un utile ante imposte di 1.300.563 euro (+332% rispetto all’anno precedente) e un fatturato di 44.262.984 euro (+2%). L’Ebitda è di 5.367.088, il patrimonio netto è di 14.707.190 euro ed il fondo svalutazione crediti di 844.870 euro.

I dati del primo trimestre 2014 evidenziano, poi, un utile ante imposte nel trimestre pari ad Euro 395.246, in coerenza con i dati relativi al bilancio 2013, certificato da Deloitte & Touche sin dal 2007, che seguono un trend continuo dal 2002 in cui l’azienda è cresciuta in termini di fatturato del 334%.

L'amministratore delegato Vincenzo Boccia

L’amministratore delegato Vincenzo Boccia

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai: Laganà, Usigrai, Fnsi e Odg preoccupati per le parole di Di Maio: a rischio posti di lavoro; volontà di colpire il pluralismo

Open presenta la squadra di redattori: fotoreporter, videomaker, esperti di contenuti verticali e di esteri

Rai, arriva l’infornata di vice direttori dei tg. Presentati anche i piani editoriali