Editoria, Televisione

17 luglio 2014 | 14:35

L’associazione stampa romana e il cdr del Tg5 sono preoccupati per piano riorganizzazione di Mediaset

(TMNews) L`Associazione stampa Romana e il Cdr del Tg5 esprimono viva preoccupazione per il piano di riorganizzazione annunciato da Mediaset. Il piano prevede il trasferimento di 30 su 70 giornalisti del Tg5 all`agenzia interna del Gruppo, con lo svuotamento di fatto del secondo Tg nazionale e di una testata storica dell`informazione televisiva italiana.
Ulteriori preoccupazioni e perplessità desta la decisione di ridurre contemporaneamente da 19 a 10 ore la produzione del Tgcom24, ritenuto fino ad un anno fa dall`Azienda la punta di diamante del riassetto dell`informazione Mediaset.

Il Cdr del Tg5 e il segretario di stampa Romana, Paolo Butturini, presente all`incontro, danno atto all`Azienda di voler avviare questa riorganizzazione per evitare scelte più drastiche con effetti sull`occupazione, nonché della disponibilità al confronto. Tuttavia rimangono fermamente convinti che nessuna sfida possa essere vinta senza porre al centro la qualità dell`informazione, la sua differenziazione e la specificità del lavoro giornalistico che, nell`interesse generale, non può essere ridotto ad un “copia incolla” di servizi uguali “spalmati” su tutto il palinsesto.

E` stato chiesto al direttore del Tg5, Clemente Mimun, un piano editoriale sulla nuova organizzazione della redazione, da sottoporre all`Assemblea dei giornalisti. Sui tempi e le modalità dell`introduzione delle nuove tecnologie digitali è stato chiesto invece all`Azienda di fornire un piano tecnico, che sarà sottoposto anche all`analisi di stampa Romana. (TMNews 17 luglio 2014)