Comunicazione, Editoria

21 luglio 2014 | 16:27

All’Espresso viene notificata una diffida da parte di Marina Berlusconi per aver pubblicato una sua conversazione privata con il direttore di Panorama

(ITALPRESS)  Il presidente di Fininvest e Mondadori Marina Berlusconi ha dato mandato ai propri legali di procedere nelle sedi e nei modi piu’ opportuni a seguito della pubblicazione, sul numero dell’Espresso questa settimana in edicola, della trascrizione di una sua conversazione privata e riservata con il direttore di Panorama Giorgio Mule’. “La telefonata, del tutto irrilevante sul piano penale, era coperta dal segreto istruttorio ed era stata intercettata nel corso di un procedimento per il quale Marina Berlusconi non era mai stata indagata, procedimento peraltro conclusosi con un decreto di archiviazione – si legge in una nota di Fininvest -. A seguito di notizie di stampa che preannunciavano la pubblicazione del colloquio telefonico, i legali di Marina Berlusconi avevano provveduto a diffidare l’Espresso, sottolineando che la pubblicazione stessa si sarebbe posta in aperta violazione delle norme che tutelano il segreto istruttorio, oltre che del diritto alla riservatezza della persona interessata. L’Espresso ha pero’ ignorato questa diffida e sara’ ora chiamato a rispondere, assieme a chiunque altro verra’ individuato come corresponsabile, del suo gravissimo comportamento”, conclude la nota. (ITALPRESS 21 luglio 2014)