Mercato

23 luglio 2014 | 14:08

Il progetto “We are Energy 2014″ premia i figli dei colleghi Enel nel mondo

Enel ha finanziato il progetto “We are Energy 2014″ che vede oltre 5000 ragazzi sfidarsi in vari sport. Grazie a questo evento si è avuta l’opportunità di esplorare i valori dello sport.
I 124 vincitori sono stati premiati oggi nell’Auditorium Enel di Roma dalla Presidente Patrizia Grieco e dall’Amministratore Delegato e Direttore Generale Francesco Starace, durante  il “Celebration Day”, evento presentato dalla giornalista di Sky Tg24 Olivia Tassara e da Andrea Lucchetta, ex pallavolista Campione del Mondo.
Come dice l comunicato stampa, i giovani partecipanti si sono messi in gioco con tutta la loro energia e hanno trasformato idee e aspirazioni in elaborati originali e sorprendenti. I vincitori prendono parte a un campus internazionale: 2 settimane in una struttura immersa nel verde vicino a Viterbo, nel Lazio. Provenienti dall’Argentina alla Spagna, dalla Russia al Costa Rica, dalla Romania al Perù, passando per Brasile, Francia, Italia e tanti altri Paesi ancora, i giovani sono coinvolti in laboratori educativi, attività sportive, corsi di giornalismo e lingua inglese, corsi dedicati alla salute e alla prevenzione, momenti creativi e giochi di squadra.
Tra i partecipanti ci sono anche i 6 vincitori della seconda edizione del contest We are Tutor: il concorso speciale, dedicato ai ragazzi over 18, che hanno partecipato alle passate edizioni di We are Energy e quest’anno si sono candidati per tornare al campus in qualità di tutor dei ragazzi più piccoli.
E continua a crescere anche la community online di We are Energy : 1.700 membri, 8.000 post, 1.000 amici su facebook rappresentano la crescita social di questo progetto.