Usigrai: “Sulla riforma delle news Gubitosi scavalca cda e sindacato”

(ANSA) “Partiamo decisamente col piede sbagliato. A poche ore dalla presentazione al cda e ai sindacati, il direttore generale anticipa le linee guida di riforma a un settimanale, che ne rilancia i contenuti. Pessimo modo di intendere le relazioni sindacali. E anche il ruolo dei consiglieri di amministrazione. Il timore è che questo riveli la vera intenzione del dg: una operazione di immagine e nient’altro. Mentre annuncia di andare avanti senza tentennamenti sulla vendita di quote di minoranza di RaiWay, nonostante le critiche più che motivate”. E’ il commento dell’esecutivo Usigrai alle anticipazioni sul piano di riforma dell’informazione diffuse dall’Espresso. “Noi ribadiamo – continua il sindacato dei giornalisti Rai in una nota – che commette un errore grave e la nostra netta contrarietà. E’ tutta una operazione di immagine per coprire l’unico obiettivo? Ovvero vendere le quote di RaiWay? Il dg vuole difendere l’azienda? Abbandoni l’immobilismo di questi mesi e chieda domani al cda il voto sul ricorso contro il taglio illegittimo di 150 milioni. Così si farà chiarezza su chi vuole difendere la Rai e rilanciare il servizio pubblico e chi no”. (ANSA, 23 luglio 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi