Rai Pubblicità – Fabrizio Piscopo resuscita la concessionaria

Decisionismo e creatività sono le caratteristiche della gestione dell’amministratore delegato che ha resuscitato la concessionaria del servizio pubblico con una disinvolta politica dei prezzi che gli scatena gli odi della concorrenza.

Alla presentazione dei palinsesti della Rai non era mai successo che davanti agli investitori pubblicitari il capo della concessionaria raccontasse fatti interni all’azienda, come la riorganizzazione di quella che un tempo si chiamava Sipra e che di recente ha preso il nome di Rai Pubblicità. L’ha fatto Fabrizio Piscopo, che da quando è arrivato, un anno e mezzo fa, come direttore generale promosso poi amministratore delegato, ha rovesciato l’azienda come un calzino mettendo contemporaneamente a soqquadro il mercato. Tant’è che oggi è oggetto di attacchi furibondi da parte della concorrenza che trovano sfogo attraverso le cronache un po’ spudorate del sito dell’ex dirigente Rai Guido Paglia, L’ultima Ribattuta ripreso da Dagospia.

L’articolo integrale è sul mensile Prima Comunicazione n. 452 – Agosto 2014

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale