24 luglio 2014 | 8:39

Per il dopo Floris a Ballarò spunta anche la Gruber da La7. Cruciani: per Lilli quasi fatta (Libero)

(Liberoquotidiano) Lotta tra comunisti per Ballarò. Come prevedibile, l’ambita (ma scomoda) poltrona che fu di Giovanni Floris nel talk di Raidue finirà a un giornalista di sinistra. Resta da capire chi sarà il fortunato e nel toto-nomi nelle ultime ore sarebbero due i grandi favoriti. Secondo TvBlog, “il prossimo conduttore sarà Massimo Giannini”.

Il vicedirettore di Repubblica sarebbe in pole position, avendo superato la rampante Mia Ceran, che proprio martedì scorso ha debuttato nella conduzione di Millennium. Lo share del programma però ha deluso i vertici Rai. Da qui la decisione di cambiare obiettivo e di cercare una soluzione esterna. Ma attenzione: secondo Giuseppe Cruciani, conduttore de La Zanzara su Radio 24 e solitamente beninformato sui movimenti dei colleghi, nelle ultime ore sarebbe spuntata anche un’altra pretendente: Lilli Gruber, direttamente da La7. “Trattativa alle ultime battute”, assicura Cruciani. Si vedrà a breve.

Giornalismo, politica e… Bilderberg – L’ipotesi della rossa bolzanina è suggestiva. Per lei sarebbe un ritorno a viale Mazzini, dove tra Tg2 e Tg1 è rimasta per 25 anni, tra 1982 e 2007. In mezzo, un’esperienza politica da europarlamentare per l’Ulivo quindi, dal 2008, il passaggio a La7 con Otto e mezzo. Un pedigree (politico e giornalistico) di tutto rispetto arricchito dal chiacchieratissimo invito all’esclusivo club Bilderberg nel 2012. Una sua eventuale partenza da La7 libererebbe un po’ il palinsesto di primedonne allestito da Urbano Cairo, con Salvo Sottile, Myrta Merlino e lo stesso Floris alla ricerca eventuale di una fascia quotidiana, magari proprio al posto di Otto e mezzo.

Fonte: Liberoquotidiano.it