Pubblicità, Radio

29 luglio 2014 | 12:57

Pubblicità sulla radio (Fcp-Assoradio) giugno 2014

L’Osservatorio Fcp-Assoradio ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del periodo gennaio-giugno 2014. I dati evidenziano un diminuzione del fatturato pubblicitario della pubblicità nazionale radiofonica pari al -13,1% nel mese di giugno 2014 rispetto allo stesso periodo del 2013. Tale dato corrisponde ad un fatturato totale di 27.580.000 euro. Il dato di fatturato progressivo a giugno 2014 è pari a 151.974.000 euro ed equivale ad un decremento del -2,9% rispetto allo stesso periodo del 2013.

Paolo Salvaderi (foto Simone Comi)

Paolo Salvaderi (foto Simone Comi)

“Il mercato della radio nel primo semestre del 2014 ha mostrato due andamenti di segno diametralmente opposto”, commenta Paolo Salvaderi, presidente di Fcp-Assoradio. “Dopo il dato molto positivo dei primi tre mesi abbiamo osservato una frenata significativa degli investimenti che è proseguita per tutto il periodo aprile-giugno, determinando un risultato complessivamente negativo per il comparto. Al momento lo scenario è caratterizzato da scarsa visibilità anche per quanto riguarda i mesi estivi: naturalmente l’ultimo quadrimestre dell’anno sarà decisivo e siamo convinti che la radio sarà tra i primi mezzi ad invertire il trend negativo che ha caratterizzato il mercato pubblicitario degli ultimi mesi”.