Microsoft: autorità cinesi confermano indagine in corso

(MF-DJ) Microsoft è sotto indagine da parte delle autorità cinesi per potenziali violazioni della normativa anti-monopolio.
In particolare, in base a quanto emerge da una nota della State Administration for Industry and Commerce, il sistema operativo Windows e le applicazioni Office sarebbero stati oggetto di lamentele da parte di diverse società, che hanno riferito di problemi di compatibilità nell’utilizzo di altri software che rendono necessario l’acquisto dei prodotti del colosso americano.

Nel quadro dell’indagine un centinaio di funzionari del Saic hanno condotto una perquisizione negli uffici Microsoft di Pechino, Shanghai, Canton e Chengdu, interrogando lo staff e sequestrando due computer. L’autorità sta cercando informazioni sulla sicurezza e sulla modalità con cui i prodotti Microsoft sono collegati ad altri software. Microsoft non ha commentato la notizia. (MF-DJ, 29 luglio 2014)

Satya Nadella, ad Microsoft (foto Olycom)

Satya Nadella, ad Microsoft (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci