New media

30 luglio 2014 | 17:02

Diritto all’oblio: il comitato di esperti nominato da Google sarà a Roma il 10 settembre

(ANSA) Terrà un incontro pubblico a Roma il prossimo 10 settembre il comitato di esperti nominato da Google dopo la sentenza della Corte di Giustizia Ue che ha riconosciuto il diritto all’oblio degli utenti. Il comitato sta raccogliendo “testimonianze e opinioni pubbliche sui problemi emersi dopo la sentenza” che potranno essere ammesse agli incontri europei. Oltre a Roma, infatti, si terranno tra settembre e dicembre a Madrid, Parigi, Varsavia, Berlino, Londra e Bruxelles. Gli esperti che vorranno presentare la propria testimonianza agli incontri pubblici possono inviare una domanda, fino all’11 agosto, attraverso un modulo online. Il comitato di esperti di Google è composto da 10 persone. Tra gli altri, ne fanno parte anche il fondatore di Wikipedia Jimmy Wales, l’italiano Luciano Floridi professore di etica dell’informazione ad Oxford e anche esponenti del mondo dell’informazione come Sylvie Kauffman, direttore editoriale de Le Monde. Dopo la sentenza, il comitato sta raccogliendo pareri di tipo giuridico, procedurale, sulla privacy e sul relativo bilanciamento col diritto dei cittadini ad essere informati. Google al momento ha ricevuto oltre 90mila richieste dagli utenti, di rimozione di link ritenuti “inadeguati o non più pertinenti”. Ne ha approvate la metà. (ANSA, 30 luglio 2014)

Jimmy Wales, fondatore di Wikipedia (foto Olycom)

Jimmy Wales, fondatore di Wikipedia (foto Olycom)