31 luglio 2014 | 11:27

L’Unità: i poligrafici propongono di lavorare gratuitamente

I poligrafici dell’Unità, che da domani 1° agosto sospende le pubblicazioni, propongono di lavorare gratuitamente per tutto il periodo necessario ad una soluzione positiva della vertenza e chiedono agli azionisti e al Pd di garantire l’uscita della testata fino al raggiungimento della soluzione. Ecco il comunicato integrale:

Nella sede de l’Unità in questo ore di sconcerto, la rassegnazione rischia di prendere il sopravvento. L’Unità oltre alla sua storia è «testarda», ed ancora una volta proviamo con una proposta di essere protagonisti attivi del nostro futuro.

Nelle ultime 24 ore la solidarietà verso l’Unità ci ha resi orgogliosi di farne parte, pensiamo di chiedere agli azionisti ed al Pd di dimostrare di voler dare un futuro a questo quotidiano.

Noi proponiamo di lavorare gratuitamente, nonostante negli ultimi tre mesi il nostro lavoro non è stato retribuito, per tutto il periodo necessario ad una soluzione positiva della vertenza e chiediamo agli azionisti e al Pd di garantire l’uscita della testata fino al raggiungimento della soluzione.

Gli attestati di stima ci piacerebbe tradurli in un percorso vero che significhi avere sempre in edicola il nostro giornale.

I poligrafici de l’Unità