Tra Apple e Samsung finisce la guerra dei brevetti fuori dagli Usa

(TMNews) – Dopo anni di battaglie legali, costate milioni di dollari, Apple e Samsung hanno patteggiato nell’ambito delle dispute sui brevetti per smartphone e tablet in molti Paesi del mondo, ma continuano la loro battaglia negli Stati Uniti, dove nelle stanze di tribunale si accusano a vicenda di avere copiato. E’ in America che al gruppo sudcoreano è stato ordinato di versare oltre 1 miliardo di dollari in danni.
“L’accordo – si legge in un comunicato diffuso da Samsung – non prevede alcuna autorizzazione riguardante le licenze” per permettere a una società di utilizzare i brevetti dell’altra. Ma “le compagnie manterranno i procedimenti in corso davanti ai tribunali americani”.
L’intesa riguarda casi aperti in Giappone, Germania, Corea del Sud, Olanda, Australia, Regno Unito, Francia e Italia. I termini dell’accordo non sono stati svelati. A maggio, Apple e Google avevano siglato il patteggiamento a proposito del sistema operativo Android, utilizzato in molti smartphone, inclusi quelli Samsung. (TMNews, 6 agosto 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci