Editoria, Editoria, New media, New media

11 agosto 2014 | 10:55

Sul New York Times una pagina comprata da autori come Stephen King e Donna Tartt per contrastare lo strapotere di Amazon (DOCUMENTO)

(TMNews) Novecento scrittori contro Amazon: la battaglia commerciale in corso da tempo tra il colosso dell’e-commerce e la casa editrice francese Hachette arriva sulle pagine del New York Times, dove una lettera aperta firmata da 900 autori denuncia le azioni di boicottaggio messe in atto dall’azienda di Bezos e chiede sostegno ai lettori.
Tra i firmatari nomi di primissimo piano come l’autore della “Trilogia di New York” Paul Auster e la bravissima vincitrice del premio Pulitzer Jennifer Egan, il maestro indiscusso dell’horror Stephen King e il geniale e fantasioso Michael Chabon. E ancora la regina dell’ultima stagione di bestseller Donna Tartt e il cantore delle sottoculture Jonathan Lethem. Proprio lui, alcune settimane fa a Milano, ci aveva parlato, in termini generali, dello stretto rapporto tra i libri e il dissenso. “Io credo che tutta la grande letteratura e tutta la grande arte – ci ha detto lo scrittore – ti trasportano in un luogo nel quale, in fondo, aumenta il tuo desiderio di dissenso, perché ti mostra la possibilità di vivere in un mondo diverso da questo”.
Certo, dietro la battaglia di tanti autori molto amati c’è anche una partita economica, nella quale Hachette cerca di consolidare la propria posizione nello stesso modo in cui lo fa Amazon. Ma nella sfida commerciale gli autori temono di essere i veri sconfitti, e per questo chiedono una nuova “mobilitazione intellettuale” di massa.(TMNews, 11 agosto 2014)

La lettera degli autori

Jeff Bezos (foto Olycom)

Jeff Bezos (foto Olycom)