Maschio e bianco: ecco il dipendente Apple

(TMNews) Maschio e bianco. Questo l’identikit del dipendente di Apple. In base ad un rapporto rilasciato dalla stessa azienda di Cupertino (California), risulta che il 70% della sua forza lavoro negli Stati Uniti sia maschile e il 55% di razza bianca. In particolare i lavoratori asiatici sarebbero il 15%, mentre gli ispanici l’11%, seguiti dagli afroamericani (7%) e da etnie miste.
In base al rapporto – che non sorprende e si allinea con il profilo dei lavoratori presentato dalle alte grandi aziende della Silicon Valley tra cui Google, Facebook e Yahoo – il modello “bianco-maschio” domina anche nella classifica dei dirigenti.
Nello specifico due-terzi del top management, circa il 70%, è bianco, il 21% asiatico e solo il 10% ispanico o afroamericano.
“Non sono soddisfatto dai numeri di questo rapporto”, ha dichiarato tramite un comunicato Tim Cook, amministratore delegato Apple che dichiara come l’azienda stia facendo progressi e sia impegnati “nel tentativo di migliorare la varietà (del personale n.d.r.) tanto quanto nello sviluppo dei nostri prodotti”.(TMNews, 12 agosto 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci