TLC

14 agosto 2014 | 11:05

Lenovo: +23% utile netto nel 2° trimestre a 214 milioni di dollari

(MF-DJ) Lenovo Group ha registrato nel secondo trimestre una crescita dell’utile netto del 23% a 214 milioni di dollari dai 174 mln dello stesso periodo del 2013.  Il dato, sostenuto dalle solide vendite di smartphone e computer, ha battuto le attese degli analisti, che prevedevano un attivo di 198 milioni di dollari. Nei tre mesi al 30 giugno i ricavi sono aumentati del 18% sull’anno a 8,79 miliardi di dollari, grazie alle maggiori consegne di Pc, che hanno battuto la media del settore confermando la leadership del costruttore cinese, e di cellulari, cresciute del 39%.
Lenovo si è confermata quindi nel periodo come quarto costruttore al mondo nel settore smartphone con una quota del mercato del 5,4%, inferiore solamente a quella di Samsung, Appre e Huawei. Adesso, la società è pronta a rafforzare il proprio posizionamento. “Nonostante la Cina resti il nostro principale mercato per il business degli smartphone, credo che avremmo maggiori opportunità all’estero”, ha dichiarato l’amministratore delegato Yang Yuanqing.
Contestualmente alla pubblicazione dei conti, il Ceo ha ribadito la propria fiducia nel riuscire a portare a termine le transazioni in corso entro la fine dell’anno, mentre nel comunicato depositato presso l’Hong Kong Stock Exchange si legge che la società è “ben preparata per l’imminente integrazione”.
Lenovo ha reso noto a gennaio l’intenzione di investire 2,91 miliardi di dollari nell’acquisto del business Motorola Mobility di Google e le attivita’ dei server di fascia bassa x86 di International Business Machines per 2,3 mld usd in contanti e azioni. (MF-DJ, 14 agosto 2014)