Amazon apre una sede nella nuova zona libera di Shanghai

(AGI) Amazon punta ad accrescere le sue attivita’ in Cina e a sfidare i colossi locali delle vendite online Alibaba e JD.com aprendo una sede nella nuova zona libera di Shanghai. Si tratta di un’area creata un anno fa, nell’ambito delle nuove riforme del governo, e nella quale Microsoft e diverse banche hanno gia’ deciso di operare. Amazon, secondo il Financial Times, avviera’ qui la sua attivita’ internazionale a partire da settembre. “Avremo – spiega Diego Piacentini, vice presidente per le attivita’ internazionali – oneri piu’ bassi e faremo consegne piu’ veloci, in questa nuova area prevediamo di avere notevoli benefici”. Amazon e’ gia’ entrata dal 2004 sul mercato cinese, ma il suo business e’ rimasto all’1,9% delle sue attivita’ totali. (AGI, 21 agosto 2014)

Diego Piacentini (foto Olycom)

Diego Piacentini (foto Olycom)

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Cinema, esercenti e produttori: bene il decreto Bonisoli. Ok a regolamentazione su tempi di uscita dei film nelle sale

Vince il film di Rai1, Coliandro come Schiavone, col ‘Salvini contro tutti’ Costanzo stacca Vespa

Giornalisti, Carelli al Corriere: M5s non è vulnus per la stampa, ma meglio abbassare i toni. Attacchi a Di Maio e Di Battista