21 agosto 2014 | 15:57

Il Ministro Franceschini: “con i colossi globali servono regole globali”

“Ho letto della polemica tra Amazon e alcuni importanti scrittori ed editori. Il tema, però, è più ampio. Non si limita, infatti, all’industria libraria. Penso ad esempio al settore alberghiero,o al caso dei produttori musicali indipendenti, che hanno problemi con YouTube, da quando il portale video è controllato da Google”.
A dirlo è il Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini in un’intervista di Antonio Prudenzano pubblicata sul sito cadoinpiedi.it.

Il Ministro, chiamato a intervenire sulla polemica tra Amazon e alcuni importanti autori ed editori, scoppiata dapprima in America e poi spostatasi in Europa (vedi qui gli articoli sulla protesta degli autori sul New York Times e di Hachette), ha sottolineato come sia necessario “individuare regole comuni, perché i singoli Stati non hanno strumenti per intervenire nei confronti di colossi globali”.

L’intervista integrale è disponibile su cadoinpiedi.it.

Dario Franceschini (foto Olycom)

Dario Franceschini (foto Olycom)