Microsoft sigla accordo con Opera

(ANSA) Microsoft conferma l’intenzione di presidiare il mercato dei telefonini low cost. La società ha siglato un accordo con la software house Opera che porterà Opera Mini come browser di default sui Nokia Serie 30+, Serie 40 e serie Asha. Il browser sostituirà Xpress sui nuovi telefoni, mentre su quelli già in circolazione si potrà fare un aggiornamento. Insieme a Opera, sui telefoni economici di Nokia dovrebbero arrivare anche altre funzionalità tra cui Skype, come confermato dalla stessa Redmond. Per l’azienda fondata da Bill Gates si tratta solo dell’ultimo passo compiuto nel mercato dei telefoni a basso costo. Una decina di giorni fa la compagnia ha lanciato il Nokia 130, un telefonino dal prezzo di 19 euro pensato per quel miliardo di persone che, nel mondo, non ha mai avuto un cellulare. Stesso target per il Nokia 105, dal listino di 30 dollari, che sta vendendo in media un milione di pezzi a settimana. Un prezzo più alto, ma decisamente ‘democratico’, contraddistingue poi il Lumia 530, lo smartphone con Windows Phone 8.1 appena sbarcato in Italia a 99 euro. (ANSA, 21 agosto 2014)

Satya Nadella, ceo di Microsoft

Satya Nadella, ceo di Microsoft

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci