28 agosto 2014 | 18:46

BigItaly racconta l’Italia anche ai cinesi. L’applicazione è in download gratuito sui principali store

BigItaly International l’app per smartphone e tablet (Apple, Android e Windows Phone), che offre notizie sempre aggiornate sulla presenza dell’Italia nel mondo (dalla cronaca alla cultura, dalla politica all’economia con particolare attenzione al made in Italy) allarga i propri servizi anche alla Cina.
L’applicazione è in download gratuito sui principali store digitali (iTunes, Play Store, Windows Phone Store).

Lanciata circa un anno dall’agenzia giornalistica Nove Colonne, l’app segnala fatti, eventi, accordi, personaggi e appuntamenti per interessare un pubblico internazionale finora con tre edizioni in italiano, in inglese e in arabo (a cui collaborano due professori egiziani che lavorano a Roma). La versione in cinese di BigItaly, che debutta a settembre, punta a far conoscere il nostro Paese per le sue attrattività turistiche e culturali oltre a promuovere la nostra economia e stili di vita. 

Nove Colonne, è un’ agenzia giornalistica nazionale nata nel 1996 per iniziativa di una cooperativa di giornalisti ed è diretta da Paolo Pagliaro. Ha un organico di 10 professionisti, 3 grafici e circa 60 tra collaboratori fissi e occasionali. 
 L’agenzia realizza pagine complete – pronte per la stampa – per quotidiani locali (economia, cronaca, esteri, interni, sport), inserti per quotidiani nazionali (cultura, scienze, moda, motori, new economy, sport, giochi e scommesse), e realizza inoltre le pagine di diversi periodici italiani editi all’estero. Dal 2004 l’Agenzia ha avviato la produzione di 9Colonne, un notiziario quotidiano nazionale on line e cura inoltre un notiziario destinato all’estero settimanale di notizie e approfondimenti e pagine pronte per la stampa. Il servizio è utilizzato da 200 editori italiani nel mondo, dalle Ambasciate e dai Consolati, ed è realizzato su incarico del Ministero Affari Esteri.
Inoltre l’agenzia fornisce servizi chiavi in mano alle aziende realizzando house organ, newsletter, plubliredazionali e advertorial.