Editoria

02 ottobre 2014 | 15:25

Le Monde si rifà il look: più articoli di ‘grande formato’, esclusive e analisi

(ASCA) Le Monde si rifà il look per essere sempre più complementare al web. L’influente quotidiano francese ha annunciato dal prossimo 6 ottobre un rinnovamento della sua edizione cartacea, che sarà più centrata sugli articoli di “grande formato”, le esclusive e in pezzi di analisi. “Si riutilizza quello che la carta ha di migliore. Giocheremo il grande formato e la doppia pagina intera, se necessario. Il giornale dovrà essere piu’ complementare al web”, ha detto all’AFP il direttore Gilles Van Kote. “Leggere il giornale e’ dedicare un momento della giornata per viaggiare con qualcosa di scritto benissimo. E’ un’altra esperienza rispetto a internet, in cui si fa zapping fra un’informazione e l’altra”. L’edizione cartacea di Le Monde evolverà a piccoli passi. L’editoriale viene spostato nell’ultima pagina del fascicolo principale, dibattiti e analisi sono collocati al centro e faranno la loro apparizione due pagine nuove al giorno: una pagina per i programi televisivi, che compenserà l’abolizione del supplemento Tv del fine settimana e una pagina multimediale, centrata sulla cultura web e digitale. Le novità dovrebbero consentire di attirare dai 10 ai 20 mila lettori supplementari per il quotidiano cartaceo, che rappresenta ancora l’80% dei ricavi, contro il 15% del web. Oltre al giornale, anche “M”, il magazine di Le Monde, subirà dei cambiamenti a partire dal 10 ottobre e sul sito internet verrà aperta una rubrica dedicata al magazine. Le Monde, giornale di riferimento del centrosinistra francese, è una delle testate che ha resistito meglio alla crisi, con un calo dell’1,6% delle vendite, che si attestano a 267 mila copie e un aumento degli abbonamenti all’edizione digitale. (ASCA-fonte AFP, 1 ottobre 2014).

Gilles Van Kote (foto Franceculture.fr)

Gilles Van Kote (foto Franceculture.fr)