06 ottobre 2014 | 16:19

Twitter sceglie il Mit per il proprio social media lab

Nei prossimi 5 anni Twitter finanzierà con 10 milioni di dollari il Mit (Massachusetts Institute of Technology) per la creazione del Laboratory for Social Machines voluto per analizzare diversi trend nel settore social che permettano, secondo le dichiarazioni di Dick Costolo, ceo di Twitter, di “approfondire il modo in cui le persone comunicano e gli effetti che questa comunicazione può avere su problemi sociali complessi”.

Il laboratorio, che manterrà completa indipendenza operativa e accademica da Twitter, analizzerà gli oltre 500 milioni di cinguettii che gli utenti si scambiano quotidianamente e tutti i tweet inviati dal 2006 a oggi per comprendere quali sono i problemi discussi sul sito di microblogging (e anche su altre destinazioni sociali) al fine di elaborare nuove piattaforme destinate a soggetti pubblici o privati.

A guidare le ricerche è stato scelto Deb Roy, docente della Mit e consulente (‘media scientist’) di Twitter, che si occupa dell’analisi semantica dei contenuti in rete in base alla reazione degli utenti di fronte ad avvenimenti reali. (P.Cav.)

Dick Costolo, ceo di Twitter

Dick Costolo, ceo di Twitter