Comunicazione, New media

07 ottobre 2014 | 16:57

Italia campione d’Europa nelle prenotazioni di viaggi da mobile (RICERCA)

Sempre più consumatori in tutto il mondo utilizzano i dispositivi mobili per pianificare e acquistare i propri viaggi on-line. Lo dice il ‘Travel Flash Report’, un nuovo studio di Criteo – azienda tecnologica specializzata in performance advertising – sull’utilizzo del mobile nell’industria del turismo. La ricerca fornisce i dati sia sulla quota che sull’importo delle prenotazioni effettuate da dispositivi mobili riferiti ai siti web di viaggi, tra cui compagnie aeree e ferroviarie, hotel, noleggio auto, agenzie di viaggio on-line, crociere e appartamenti, e l’impatto che questi hanno sulle campagne pubblicitarie.

Il Travel Flash Report fotografa l’attività di oltre 1.000 siti web di viaggi in tutto il mondo nella prima metà del 2014. Ecco di seguito i trend principali.

Tendenze globali:
- Il numero di prenotazioni da smartphone e tablet  cresce più velocemente (+20%) rispetto al desktop (+2%).
- Il 21% delle prenotazioni alberghiere avviene tramite smartphone e tablet.
- L’affitto di appartamenti fra privati è la categoria con la più alta penetrazione mobile, con una quota del 34% delle prenotazioni a livello globale.
- Il valore delle prenotazioni via mobile è in aumento in tutti i settori, ad esclusione di quello degli alloggi. Il valore medio delle prenotazioni è del 21% più elevato per il trasporto aereo, del 13%  più alto per il noleggio auto, ma inferiore del 30% per le prenotazioni alberghiere su dispositivi mobili rispetto al desktop.
- Le prenotazioni tramite applicazioni mobile rappresentato il 12% del totale di tutte le prenotazioni da mobile.
- Il valore delle prenotazioni varia a seconda del dispositivo e delle categorie: si registra una media di $600 in più spesi per pacchetti prenotati tramite iPad rispetto a quelli prenotati tramite qualsiasi dispositivo Android. L’iPad si posiziona in testa anche considerando l’importo medio delle prenotazioni di biglietti per treni e traghetti. Tuttavia, il valore delle prenotazioni di biglietti aerei su Android supera di gran lunga quello di tutti gli altri dispositivi mobili.

Tendenze regionali:
- L’area Asia Pacifico si colloca al primo posto con più del 20% delle prenotazioni di viaggi effettuate su un dispositivo mobile, con il Brasile e la Germania che seguono con meno del 10%.
- L’Italia si posiziona al primo posto in Europa e al quarto posto nel mondo (dopo Giappone, Australia e Stati Uniti), per share di prenotazioni da mobile.
- Con un aumento del 42%, l’America Latina registra la più forte crescita stagionale delle prenotazioni on-line su siti travel. Questo fenomeno ha coinciso con la Coppa del Mondo Fifa 2014 in Brasile.
- Il volume di prenotazioni tramite agenzie di viaggi on-line sale del 50% per tutta la stagione in Europa e Stati Uniti, ma il valore medio di tali prenotazioni scende del 19%. Per i siti di hotel, tuttavia, il numero di prenotazioni rimane stabile per tutto il primo semestre del 2014, con picchi di importo nei mesi di febbraio e giugno.

“Il mobile è la forza trainante sottesa alla crescita esponenziale delle prenotazioni e delle vendite di viaggi on-line, e il trend è destinato a continuare nella seconda metà di quest’anno e oltre”, commenta Jason Morse, vice president mobile product di Criteo. “Con smartphone e tablet come presenze fisse nella quotidianità di quasi tutti i consumatori, gli attori del settore travel devono considerare come strategico lo sviluppo di un’efficace esperienza di marketing omni-channel. Ciò significa garantire che l’intera esperienza del consumatore, dall’annuncio alla convalida della prenotazione, sia ottimizzata per il mobile. La ripartizione dell’investimento tra desktop e mobile deve essere concepita in ottica globale e considerando la costante evoluzione del contesto, perché i consumatori prendono decisioni in tempo reale. Questo implica che il processo di prenotazione sia razionalizzato e integrato con sistemi di pagamento mobile-friendly, per facilitare tutte le fasi del percorso di acquisto”.

Scarica la ricerca integrale ‘Travel Flash Report’ (.pdf)