TLC

09 ottobre 2014 | 13:20

L’Ue liberalizza due mercati delle tlc in Europa

(TMNews) La Commissione europea, di concerto con gli Stati membri, ha deciso di liberalizzare due mercati delle telecomunicazioni e di ridefinirne altri due per tenere conto dell’andamento del settore e dell’evoluzione tecnologica. Le nuove norme avranno effetto immediato. I due settori liberalizzati sono il mercato al dettaglio per l’accesso alla telefonia fissa e il mercato all’ingrosso per la raccolta delle chiamate in postazione fissa.

La Commissione ridefinirà poi due mercati della banda larga per limitare gli oneri regolamentari a quanto strettamente necessario, recita un comunicato dell’Ue, per assicurare la competitività degli investimenti e dell’accesso alla banda larga.
L’Ue ha concentrato maggiormente la sua attenzione sulle esigenze specifiche degli utenti aziendali per dare impulso alla crescita in tutti i settori economici attraverso una connettività competitiva.

“Abbiamo fatto un ulteriore passo avanti verso la realizzazione di un vero continente connesso”, ha affermato la vicepresidente della Commissione europea Neelie Kroes. “Sono lieta di annunciare la riduzione degli oneri burocratici nel settore delle telecomunicazioni, risultato della maggiore concorrenza presente sui mercati”.

TmNews, 9 ottobre 2014

Neelie Kroes (foto Olycom)

Neelie Kroes (foto Olycom)