Cinema: ‘Index Zero’, film di fantascienza made in Italy

(ASCA) Futuro prossimo. Un uomo e una donna cercano di entrare illegalmente negli Stati Uniti d’Europa per dare un futuro al figlio che aspettano. Negli U.S.E. a ogni cittadino viene affidato un indice di sostenibilita’ basato sul benessere e la produttivita’ personale. Una donna incinta non e’ sostenibile e deve essere espulsa.

”Index Zero”, esordio di Lorenzo Sportiello nel lungometraggio, e’ il film di fantascienza italiana con ambizione internazionale che verra’ presentato in concorso al Festival Internazionale del Film di Roma nella sezione prospettive Italia, il 24 ottobre alle 20.00 all’auditorium parco della musica di Roma (Sala Petrassi). Girato in inglese con un cast di attori internazionale tra cui Simon Merrells (Marco Licinio Crasso nella serie ”Spartacus”), Ana Ularu (migliore attrice emergente alla Berlinale 2012 con il film ”Outbound”) e Antonia Liskova, ”Index Zero” racconta, attraverso lo sguardo di due immigrati, i temi piu’ attuali legati al futuro dell’Unione Europea e alla sostenibilita’ delle economie e delle genti. Il film e’ realizzato grazie al supporto di Grande Mela Film, Mix Studio, The Shift e di Apulia Film Commission.(asca 13 ottobre 2014)

Antonia Liskova

Antonia Liskova

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai, ok del Cda a Foa presidente. La nomina ora passa dalla Vigilanza

MindShare si aggiudica la gara Ferrero, top spender da 130 milioni di euro

Enel X inaugura a Vallelunga il primo e-mobility Hub dove progettare mobilità elettrica