15 ottobre 2014 | 11:25

Cresce l’ufficio stampa di Renzi, in arrivo tre addetti alla comunicazione. Lo scrive Il Fatto Quotidiano

A Palazzo Chigi sono pronti i contratti per allargare la squadra dei comunicatori agli ordini di Matteo Renzi. Lo scrive oggi Il Fatto Quotidiano, secondo cui ad affiancare il portavoce Filippo Sensi saranno in tre, che dovrebbero guadagnare tra i 60 e i 70 mila euro lordi.

Si tratta di Roberta Maggio, responsabile nuovi media del Pd, vicina a Paolo Gentiloni, nota come ‘la regina degli hashtag’. Dovrebbe curare la parte web istituzionale, a partire dal sito del governo e da ‘Passo dopo passo’. Poi c’è Chiara Pasqualini, vicina a Michele Anzaldi (ex portavoce di Rutelli), nell’ufficio stampa del Pd in quota Margherita da sempre. Per lei – scrive Il Fatto – è pronto un compito da vice-Sensi, per il quale si attende anche un’altra persona. Infine in arrivo ci sarebbe anche Francesco Nicodemo, ex responsabile Comunicazione Dem, che è entrato nell’infornata dei 15 consiglieri del presidente. Si occupa di ‘strategie comunicative’ per il web, tipo come influenzare i social network.

Palazzo Chigi – ricorda Il Fatto – ha anche una struttura pre-esistente, un ufficio stampa istituzionale, composto da una ventina di persone, tra assunti e collaboratori. Fa il lavoro di base, ma la comunicazione che conta passa per i fedelissimi.

Filippo Sensi e Matteo Renzi (foto Olycom)

Filippo Sensi e Matteo Renzi (foto Olycom)