Comunicazione, Televisione

15 ottobre 2014 | 12:05

“Quanti soldi andranno ancora a RaiExpo e chi li sborserà?” chiede Peluffo del Pd con un’interrogazione a Gubitosi e Tarantola

(TMNews) “Quanti soldi andranno ancora a RaiExpo e chi li sborserà?”. È quanto ha chiesto il capogruppo del Partito democratico in commissione Vigilanza, Vinicio Peluffo, con un`interrogazione alla presidente della Rai Anna Maria Tarantola e al direttore generale Luigi Gubitosi.

“Secondo quanto si apprende dalla stampa – ha spiegato Peluffo – la struttura di RaiExpo, che è stata creata nel dicembre 2013, gode di un`ampia sede a Roma non lontano da via Teulada, due piani `ben ristrutturati` in via Ildebrando Goiran, e dispone di 58 dipendenti tra dirigenti, montatori, giornalisti, registi e autori, di cui solo una minima parte dislocata a Milano, luogo dell`esposizione. Tale struttura – ha aggiunto Peluffo – cura la realizzazione di video di pochi minuti dedicati al tema dell`esposizione che vengono proposti nei vari programmi del palinsesto della tv pubblica, e di un sito internet che conta poche migliaia di accessi a fronte di un

Vinicio Peluffo

Vinicio Peluffo

finanziamento iniziale da parte di Expo 2015 di cinque milioni di euro che, in prossimità dell`inaugurazione dell`evento, nell`aprile 2015, dovrebbe essere integrato da uno stanziamento di almeno altri due (quest`ultima cifra è attualmente oggetto di contrattazione della commissione bilaterale Rai Expo). In ogni caso, secondo la stampa, l`intero ammontare non sembrerebbe comunque in grado di garantire la copertura degli stipendi della struttura così come è configurata fino al termine della kermesse cioè il 31 ottobre 2015. Quindi nell`interrogazione ho chiesto al cda della tv pubblica il dettaglio del piano finanziario ed editoriale di RaiExpo dei prossimi mesi e se i soldi saranno versati solo da Expo 2015 o se l`azienda attingerà a risorse proprie. Infine – ha concluso Peluffo – non sarebbe meglio trasferire l`organico dalla location romana alla sede storica di corso Sempione a Milano, che è vicino all`esposizione e dispone di tutta l`attrezzatura necessaria?”.

  • Sabina Minutillo

    Cercavo notizie su Expo (non legate alla magistratura!) e le ho trovate su Rai EXPO, legate al progetto espositivo, alla sua storia, ai paesi che vi partecipano. Per me, #RaiExpo ha senso.