L’assemblea di Repubblica: annullare la riammissione di Farina nell’Ordine dei giornalisti

L’Assemblea di Repubblica, all’unanimità, chiede a tutti i giornalisti italiani di mobilitarsi con gli strumenti politici e i mezzi disponibili per denunciare all’opinione pubblica, al Parlamento e a tutti gli organismi di categoria l’inaccettabile riammissione nell’Ordine dei giornalisti di Renato Farina, già a libro paga del Servizio segreto militare (Sismi) con nome in codice Betulla, chiedendone l’annullamento. Lo comunica l’Assemblea dei giornalisti del quotidiano in una nota nella quale aggiunge che “dà mandato al Cdr di promuovere iniziative tecnico-legali per ottenere la revoca immediata della riammissione di Farina e annuncia iniziative di mobilitazione e sensibilizzazione in Rete per sostenere la protesta. Ritiene che la vicenda Farina ponga in modo improcrastinabile l’urgenza di una riforma radicale dell’Ordine con la modifica della sua legge istitutiva”. Il caso era stato denunciato da Carlo Bonini, che in seguito al caso Farina si è dimesso dal Consiglio Nazionale.

Renato Farina (foto Olycom)

Renato Farina (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il ceo del New York Times dà dieci anni di vita al suo giornale di carta

Il 70% degli italiani ha paura delle fake news

Mediapro passa al fondo cinese Orient Hontai