Mercato

21 ottobre 2014 | 15:06

Gruppo 36 presenta nuovo sistema editoriale

Gruppo 36 presenta in anteprima a Smau il nuovo sistema per la gestione di contenuti editoriali online e in cloud

Il 24 ottobre a Smau la web agency Gruppo 36 presenta i vantaggi di una piattaforma tecnologica per la gestione di contenuti editoriali online che permette maggiore usabilità e agilità, con una infrastruttura completamente in cloud, pensata per le nuove sfide dell’editoria digitale.

Come riporta il comunicato, nel corso di Smau, il principale appuntamento sui temi dell’innovazione per il business in Italia che si svolge a Milano dal 22 al 24 ottobre, la società Gruppo 36 presenta uno dei progetti digitali più recenti e avanzati realizzati finora nel settore dell’editoria. Si tratta di una piattaforma tecnologica altamente efficiente che consente di gestire in modo veloce e razionale grandi quantità di contenuti. È la soluzione ideale per case editrici e per chi abbia la necessità di una piattaforma editoriale intuitiva e altamente personalizzabile.

Nel workshop a Smau (alle ore 12 presso arena expo 2015 padiglione 1) Gruppo 36 presenterà un’applicazione concreta del sistema, realizzata per il sito focus.it del gruppo Gruner+Jahr/Mondadori. E proprio l’ad della casa editrice, Roberto De Melgazzi, illustrerà i vantaggi e i risultati ottenuti grazie alla nuova piattaforma.

Il portale è il risultato di un percorso di analisi e definizione delle necessità creative ed editoriali da applicare alla nuova piattaforma per migliorare l’esperienza utente soprattutto su dispositivi mobili e velocizzare il lavoro della redazione.

La piattaforma è uno strumento intuitivo per consentire ai redattori di effettuare ogni operazione con semplicità: in pochi click è infatti possibile creare un articolo, una galleria fotografica o un test, pubblicare le liste di news secondo logiche personalizzate e produrre speciali editoriali con filtri sui tag per contenuti sempre aggiornati.

La piattaforma si dimostra versatile anche per quanto riguarda l’integrazione con i censuari e con differenti concessionarie pubblicitarie per garantire ricavi dall’advertising.

Con il nuovo sistema, il portale Focus.it ha registrato un aumento dei contenuti pubblicati e un incremento delle pagine visualizzate quotidianamente degli utenti, mentre la nuova infrastruttura in cloud ha garantito migliori performance del sito, con una drastica diminuzione dei tempi di caricamento e dei costi di esercizio.