Video

22 ottobre 2014 | 8:30

Giornalista di una tivù emiliana ferita e minacciata con un coltello mentre riprende un incidente. “Vai via o ti ammazzo”

Tincana di Carpineti, fra Valestra e Bebbio, tardo pomeriggio di domenica: un’auto sbanda e si ribalta nella scarpata. La conducente, Ornella Casoni, una donna di 58 anni di Carpineti, resta ferita. Un’operatrice di Tg Reggio, Ines Conradi, inviata dalla redazione, raggiunge il luogo dell’incidente per documentare il fatto di cronaca. Arrivata a Tincana, comincia a fare il suo lavoro: stando su una strada pubblica, gira riprese dell’auto capottata, dell’ambulanza del 118, dell’elicottero dei soccorsi. Ma ad un certo punto viene avvicinata da una giovane donna, una famigliare della conducente dell’auto.

A questo punto, improvvisa, scatta l’aggressione. La donna strappa la telecamera alla nostra operatrice, la colpisce con le mani, le sferra dei calci. Ines cerca di difendersi come può e tenta di evitare che la telecamera subisca dei danni.
Ma il peggio deve ancora venire. A dare man forte nell’aggressione arriva un altro famigliare. Il tono è ancora più minaccioso ed esplicito.

Le minacce di morte non sono uno scherzo, perchè l’uomo in mano ha un coltello. E lo usa quel coltello, colpendo la nostra operatrice più volte alle mani, al corpo e vicino all’orecchio destro. La nostra Ines a questo punto se ne va, ferita e sotto choc. E’ lei a raccontare ai carabinieri della stazione di Baiso cosa le è accaduto mentre stava facendo il suo lavoro nel rispetto delle regole. Poi, su consiglio dei caraninieri, va a farsi medicare al pronto soccorso dell’ospedale di Scandiano. Ne esce con un referto che parla di trauma facciale, escoriazioni da sfioramento da arma bianca, ferita da punta al fianco sinistro, al dito della mano destra e al padiglione auricolare destro, edema ed eritema nella zona dell’occhio destro.

A Ines Conradi, oltre agli auguri di pronta guarigione, va anche tutta la solidarietà da parte della direzione di Telereggio e della redazione di TG Reggio. Comunicare spa, la società editrice di Telereggio, agirà contro le persone che si sono rese responsabili di questa aggressione.
http://www.telereggio.it/2014/10/21/minacciata-di-morte-con-un-coltello/

Get the Flash Player to see the wordTube Media Player.