Mercato

24 ottobre 2014 | 12:31

Partnership tra ClioMakeUp e PianetaDonna

Da una parte PianetaDonna, il sito di Banzai che opera nel mondo femminile in Italia, con 8,5 milioni di utenti mensili (dati audiweb view), dall’altro ClioMakeUp, al secolo Clio Zammatteo, la amatissima make-up artist e personaggio televisivo, il cui blog è un punto di riferimento immancabile per le beauty addict tricolori.
Come riporta il comunicato, ClioMakeUp comunicatrice autoironica e genuina, forte di un seguito di oltre due milioni di fan sui principali social network e quasi un milione di iscritti nei suoi canali youtube, Clio con i suoi video è diventata il punto di riferimento indiscusso online per la tematica make-up, offrendo apprezzati spunti quotidiani riguardo a bellezza e tecniche di maquillage.
PianetaDonna, in virtù di questa partnership rafforza il suo presidio nel settore della cosmesi, bellezza e make-up, offrendo alle proprie utenti tutta la verve e la riconosciuta expertise di Clio, che condividerà con le lettrici del sito numero uno in Italia presso il pubblico femminile i suoi apprezzatissimi video-tutorial sul make-up e i suoi consigli di bellezza. Delle vere e proprie pillole di buonumore quotidiano in cui la bellezza è trattata con un mix di competenza ed ironia che il pubblico ha dimostrato di apprezzare.
L’accordo di partnership prevede che Banzai gestirà in esclusiva la raccolta pubblicitaria di ClioMakeUp sviluppando insieme innovative iniziative speciali rivolte ai clienti pubblicitari.
Per l’occasione il sito ClioMakeUp si rinnova il look. L’agenzia Mutado ha infatti progettato a stretto contatto con ClioMakeUp una nuova piattaforma digitale che rappresenta lo stato dell’arte tecnologico e di integrazione mobile, con l’ambizione di creare un luogo virtuale inclusivo e altamente interattivo. Il nuovo sito, oltre a un nuovo layout, offre innovative funzionalità, ottimizzate per ogni tipo di fruizione, in particolare quella da mobile.

Clio Zammatteo

Clio Zammatteo

Banzai e Clio hanno festeggiato ieri insieme la loro partnership e presentato il nuovo sito, con un evento allo Spazio Anni Luce di Milano, a cui hanno partecipato oltre duecento fra i principali advertiser e agenzie di comunicazione.

“Quella di Clio è una bella storia, la storia di una ragazza italiana che trova l’America in Italia, ma che per farlo… ha dovuto appunto emigrare in America. Clio ha cominciato a girare i sui primi video, quasi per gioco nel 2008, dalla sua cameretta a Brooklyn tramite webcam, mentre imparava il mestiere presso la scuola professionale per truccatori make up designory di New York”, commenta Andrea Santagata, amministratore delegato di Banzai media, “ma non ha mai smesso di pensare che l’Italia potesse essere il suo mercato di riferimento, e gli oltre 160 milioni di video visti dal 2008 a oggi le hanno dato ragione. E’ una storia di talento e di tenacia che presenta tanti punti in comune con alcune delle storie di maggior successo di Banzai. Anche per questo siamo contenti di potere completare grazie a Clio la nostra offerta di contenuti rivolti all’utenza femminile, in particolare quella di contenuti video, campo nel quale Clio ha dimostrato originalità ed eccellenza”.

“Si tratta di una partnership molto importante, che rafforza ulteriormente il posizionamento e l’offerta di PianetaDonna. Siamo molto orgogliosi di poter offrire al mercato pubblicitario l’opportunità di pianificare campagne di comunicazione su ClioMakeUp, sito molto apprezzato e noto al pubblico femminile, oggi ancora più accattivante e coinvolgente, e ricco di oltre 600 produzioni video in costante aumento” – commenta Giorgio Galantis, responsabile di Banzai advertising.

“Sono felice di annunciare l’inizio della collaborazione con Banzai, un partner di alto livello che saprà valorizzare i miei contenuti e la mia storia al meglio. Oltre alla nuova versione del mio sito, lanciata pochi giorni fa, nelle prossime settimane attiveremo tanti nuovi ambienti digitali, dove la nostra community potrà partecipare in prima persona, in un vero e proprio sistema integrato dedicato alla bellezza e alla “femminilità 2.0″ – è il commento di Clio Zammatteo.