Mercato

27 ottobre 2014 | 15:26

Nasce l’ipg Mediabrands Marketing Sciences

Ultima nata nel gruppo ipg, Marketing Sciences è la divisione di Mediabrands dedicata all’integrazione orizzontale di diverse e complementari discipline specialistiche: crm, geomarketing, modelling, direct marketing e btl.

Come riporta il comunicato, l’approccio di Marketing Sciences rappresenta una novità nel panorama dei servizi per il Marketing e la Comunicazione, focalizzandosi sull’esigenza, sempre più forte per chi investe nei media, di analizzare e capire le relazioni tra i diversi touchpoints. La guida di Marketing Sciences è stata affidata in Italia ad Andrea Sinisi, già direttore strategico e delle performance di Initiative dal 2010, con un solido background strategico e importanti esperienze di marketing management e di consumer research.

Andrea Sinisi

Andrea Sinisi

“In questo contesto di alta specializzazione -  ha spiegato Andrea Sinisi – sta emergendo in maniera molto evidente la necessità per le aziende di essere supportate nello sviluppo di quelle che amo definire le competenze orizzontali. Crediamo che il mercato abbia sempre più bisogno di figure in grado di integrare, coordinare e capire a fondo discipline che, pur essendo molto lontane tra di loro, possono e devono agire all’unisono nella gestione del dialogo marca-consumatore”.

Gian Paolo Tagliavia, ceo di ipg Mediabrands Italia e recentemente nominato presidente del gruppo in Spagna, ha commentato: “Marketing Sciences risponde a una richiesta, che sempre più aziende ci fanno, di lavorare con una «architettura aperta», capace di integrare le specializzazioni utili per il singolo Cliente in un visione unitaria. È un’unità organizzativa in cui approccio e competenze si fondono perfettamente.”

“L’esercizio che stiamo facendo – ha concluso Sinisi – è certamente molto ambizioso e, ne siamo consapevoli, faticoso. Siamo tuttavia altrettanto consapevoli che la creazione di queste competenze  inedite darà risposte concrete al bisogno di sintesi e coordinamento delle attività che il nuovo contesto digitalizzato e specialistico ha generato,  rappresentando quindi un grande valore aggiunto per i marketer”.