Manager

28 ottobre 2014 | 12:30

Carlo Miotto, chief marketing e digital officier di l’Oreal

Nel mese di ottobre 2014, Carlo Miotto è stato nominato chief marketing e digital officier di l’Oreal.

Come riporta il comunicato, l’Oréal Italia spa, azienda che opera  nella cosmesi, annuncia la nomina  di Carlo Miotto, nuovo chief marketing e digital officer. Il  manager sarà membro del comitato di direzione e risponderà a Cristina Scocchia, amministratore delegato di l’Oréal Italia.

Come nuovo chief  marketing e digital officer, Carlo Miotto si occuperà di rafforzare il know how aziendale su consumatori, mercati e canali distributivi, di spingere ulteriormente l’evoluzione digitale e di supportare le strategie media in un ottica sempre più consumer centric. Tale scelta rientra in un processo di ulteriore modernizzazione e digitalizzazione dell’azienda che, sempre più attenta alle esigenze dei consumatori e alle nuove tendenze, ha deciso portare all’interno del gruppo una figura estremamente specializzata su queste tematiche.

Carlo Miotto

Carlo Miotto

Carlo Miotto, 38 anni, si laurea in ingegneria gestionale a Padova, dove consegue anche un phd. Nel 2001 entra in procter & gamble e qui matura una significativa esperienza di marketing strategico e innovazione orientata al consumatore. Dopo una parentesi a Londra, approda a Ginevra dove si occupa fin da subito di digital marketing e crm a livello europeo; successivamente coordina le strategie marketing per baby care per i paesi Gran Bretagna, Francia e Scandinavia. Nel 2009 torna temporaneamente in Italia e assume il ruolo di group brand manager in Fater, joint venture tra p&g e Angelini, lanciando nuovi prodotti di notevole successo che trasformano la categoria. Nel 2012 torna a Ginevra e assume ruoli di crescente responsabilità nell’ambito dell’innovazione per Fabric Care a livello globale fino a raggiungere la posizione di associate marketing director.